TwitterFacebookGoogle+

Lanciata navicella 'Cygnus' costruita a Torino

Torino – E’ stata lanciata con successo la navicella ‘Cygnus’ per il rifornimento della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) dalla base di Cape Canaveral, in Florida, tramite vettore Atlas V. La navicella Cygnus e’ costituita da due componenti base: il modulo di servizio e il modulo cargo pressurizzato realizzato a Torino da Thales Alenia Space, joint venture tra Thales 67% e Finmeccanica 33%, per conto di Orbital ATK.Il modulo PCM, ospita un carico di 3600 kg comprendente rifornimenti per l’equipaggio, parti di ricambio e attrezzature scientifiche. Raggiunta la Stazione Spaziale Internazionale, la navicella Cygnus sara’ catturata dal braccio robotico e agganciata alla porta Nadir del Nodo 1. Completata la sua permanenza sulla ISS la navicella Cygnus sara’ sganciata dal Nodo 1 per iniziare la fase di rientro, disintegrandosi durante l’ingresso in atmosfera e bruciando una massa di detriti equivalente approssimativamente al carico trasportato alla Stazione. Questa missione e’ caratterizzata anche dalla presenza all’interno del PCM di SAFFIRE (Space Fire Experiment), l’esperimento sviluppato dalla Nasa per lo studio della combustione e della propagazione del fuoco in assenza di gravita’.(AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.