TwitterFacebookGoogle+

L'anziano annegato nel barese sarebbe stato spinto in acqua da dei giovani

Sarebbero stati alcuni ragazzi, forse minorenni, a spingere giù da una scogliera Giuseppe Di Bello, pensionato di 77 anni trovato annegato nelle acque di Monopoli, in provincia di Bari. I carabinieri stanno indagando su testimoniane secondo le quali l’uomo, che era in compagnia di un amico, sarebbe finito in acqua dopo un diverbio con dei ragazzi. Secondo quanto riporta la Gazzetta del Mezzogiorno, i giovani si erano avvicinati all’anziano per chiedergli qualcosa e ne sarebbe nato un diverbio.

Al vaglio dei militari c’è quindi l’ipotesi che i due anziani siano stati aggrediti a scopo di rapina. A quanto si è appreso, l’anziano sarebbe caduto da una scogliera da un’altezza di un paio di metri, finendo prima contro alcuni scogli e poi nell’acqua. Il suo amico ed alcune persone hanno tentato di soccorrerlo ma l’anziano era già deceduto.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.