TwitterFacebookGoogle+

Le 7 volte in cui Trump disse che attaccare la Siria è una stupidaggine

Per sette volte Donald Trump, prima di diventare presidente, criticò in maniera molto dura la politica di Barack Obama sulla Siria, soprattutto la decisione di colpire le forze lealiste di Bashar al-Assad. Una mossa, diceva allora, che non avrebbe portato altro che guai. Ma era il 2013 e non solo era lontano dalla Casa Bianca e dai briefing della Cia e del Pentagono sulla situazione sul campo, ma anche dalla nomination repubblicana che lo avrebbe visto sfidare, nella corsa alle elezioni presidenziali, la democratica Hillary Clinton.

Ecco cosa sosteneva in una pioggia di tweet:

The President must get Congressional approval before attacking Syria-big mistake if he does not!

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 30 agosto 2013

Serve l’approvazione del Congresso prima di attacacre la Siria. Grosso errore se (Obama) non la chiede

Why do we keep broadcasting when we are going to attack Syria. Why can’t we just be quiet and, if we attack at all, catch them by surprise?

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 29 agosto 2013

Perchè continuiamo a trasmettere in diretta gli attacchi sulla Siria? Perché non possiamo semprlicemnete stare zitti e, se attacchiamo, prenderli di sorpresa?

AGAIN, TO OUR VERY FOOLISH LEADER, DO NOT ATTACK SYRIA – IF YOU DO MANY VERY BAD THINGS WILL HAPPEN & FROM THAT FIGHT THE U.S. GETS NOTHING!

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 5 settembre 2013

Di nuovo, al nostro leader molto sciocco: non attaccare la Siria: Se lo fai accadranno molte cose brutte e da questa battaglia gli Stati Uniti non otterranno nulla!

President Obama, do not attack Syria. There is no upside and tremendous downside. Save your “powder” for another (and more important) day!

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 7 settembre 2013

Presidente Obama, non attaccare la Siria. Non c’è alcun lato positivo e grandi svantaggi. Risparmia la polvere da sparo per un altro (e più importante) giorno!

@walaa_3ssaf No, dopey, I would not go into Syria, but if I did it would be by surprise and not blurted all over the media like fools.

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 29 agosto 2013

No sciocco, Io non vorrei entrare in Siria, ma se lo facessi sarebbe di sorpresa e senza sbandierarlo su tutti i media come gli scemi.

If we are going to continue to be stupid and go into Syria (watch Russia), as they say in the movies, SHOOT FIRST AND TALK LATER!

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 29 agosto 2013

Se continuiamo a fare gli stupidi ed entriamo in Siria (guardate la Russia), così come dicono al cinema, PRIMA SPARA  e POI PARLA.

Let the Arab League take care of Syria. Why are these rich Arab countries not paying us for the tremendous cost of such an attack?

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) 29 agosto 2013

Lasciate che la Lega Araba si occupi della Siria. Perchè questi ricchi Paesi arabi non stanno pagando noi per l’enorme costo di tale attacco?

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.