TwitterFacebookGoogle+

Le brigate femminili dell’Ypg controllano il fronte di Raqqa in Siria

Le soldatesse dell’YPG, l’Unità di Protezione delle Donne o Unità di Difesa delle Donne (curdo: Yekîneyên Parastina Jin), difendono la città di Raqqa. Negli ultimi giorni i militari turchi si sono avvicinati fino a 20 km dalla città siriana. Le unità dell’Ypg hanno fatto sapere che “risponderanno se attaccate”.     
Agenzia Vista/Alexander Jakhnagiev – Agi

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.