TwitterFacebookGoogle+

Le elezioni francesi sui giornali stranieri 

L’outsider Emmanuel Macron con il suo movimento ‘En marche!’ e la candidata dell’ultradestra di Marine Le Pen al ballottaggio per l’Eliseo: la stampa internazionale sottolinea la sconfitta dei partiti storici in Francia al primo turno delle presidenziali. Battuto sia il candidato della destra repubblicana, Francois Fillon, e sia i socialisti con Benoit Hamon.

  • WALL STREET JOURNAL definisce l’esito del voto in Francia “una sbalorditiva condanna per le forze politiche tradizionali”.
  • NEW YORK TIMES parla di Francia “divisa” e sottolinea il doppio status di Macron: “il suo profilo è quello di un insider ma le sue politiche sono di un outsider”. Se avrà successo, “la sua prima sfida sarà quelle di riuscire a vendere un prodotto ancora ampiamente non familiare: se stesso”
  • FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG titola “Francia lacerata” osservando come oltre il 40% degli elettori abbia votato per l’estrema destra o per l’estrema sinistra. “La vittoria di Macron è cosi’ marginale che nelle due precedenti elezioni non si sarebbe guadagnato un posto al secondo turno”, scrive il giornale tedesco avvertendo che la vittoria del candidato centrista non è affatto scontata al ballottaggio.
  • LE TEMPS “Un’equazione a due incognite”, scrive il quotidiano svizzero, incrociando in copertina le foto di Macron e Le Pen e sottolineando come al ballottaggio sarà scontro tra due visioni opposte “una aperta e inclusiva” e l’altra “chiusa dentro le sue frontiere e i suoi vecchi miti”. La posta è alta al punto tale che “la scelta finale dei francesi cambierà il Paese e anche il volto del mondo”.
  • DAILY MAIL parla di “Nuova rivoluzione francese”
  • TIMES indica come l’elite politica sia stata “umiliata mentre gli outsider si sono aggiudicati la vittoria”.
  • GUARDIAN è proiettato verso il ballottaggio del prossimo 7 maggio e definisce il risultato del primo turno “un colpo per l’establishment”.
  • FINANCIAL TIMES parla di “sfida nazionale sull’ordine globale”, ponendo la Francia al centro della “faglia che corre lungo le democrazie occidentali”. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.