TwitterFacebookGoogle+

Lega: Salvini, prima di Zaia premier c'e' cacciata di Renzi

(AGI) – Tarvisio (Udine), 26 set. – “Non ragiono di fantasie, Luca Zaia e’ un grandissimo, pero’ c’e’ da costruire la cacciata di Renzi e l’arrivo al Governo”. Lo ha detto Matteo Salvini, segretario della Lega Nord, a margine di un incontro a Tarvisio, commentando le voci che vogliono il governatore del Veneto, Luca Zaia, come possibile candidato premier della Lega Nord. “Si inventano i nomi piu’ vari ed eventuali per la Lega, li lascio delirare, noi seguiamo il territorio difendendo i confini e cercando – ha concluso Salvini – di riprenderci anche il controllo della moneta. Mi accontenterei di questo”. Rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano in merito al possibile utilizzo dell’esercito per presidiare i confini dello Stato, Salvini ha detto: “Qualunque operazione di controllo a tutela della sicurezza e’ benvenuta. In Svizzera, che e’ il paese neutrale per eccellenza, stanno chiedendo a 800 militari di dare una mano a presidiare la sicurezza dei confini, quindi, se lo fanno gli svizzeri, di solito e’ qualcosa di intelligente”. “Ci vuole piu’ controllo ovunque, al confine come ovunque in Italia, Paese che permette a tutti di fare quel cacchio che vogliono e siamo lo zimbello d’Europa. Chiedetelo agli austriaci – ha concluso Salvini – quando si parla del governo italiano ridono”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.