TwitterFacebookGoogle+

Legge di stabilita': Padoan, "fiducioso sul giudizio della Ue, no aggiustamenti"

(AGI) – Roma, 27 gen. – Pier Carlo Padoan e’ “fiducioso che non ci sarano ulteriori aggiustamenti” sulla legge di Stabilita’ a marzo prossimo. “Lo sforzo in piu’ che l’Europa ci ha chiesto era contenuto nella lettera che il Governo ha inviato alla Commissione ha detto Padoan – l’aggiustamento strutturale e’ in linea con i criteri della Commissione. Sono fiducioso che non ci saranno ulteriori aggiustamenti”. Quanto al debito, Padoan ha ribadito che l’Italia “rispetta le regole”, “siamo tra i paesi che si trovano nel ‘braccio preventivo’, ovvero che che non sforano i limiti: continueremo a rafforzare la performance del bilancio pubblico. Con la crecita che arriva e un po’ piu’ di inflazione nel 2016 il debito si mettera’ su un sentiero discendente che ne assicura la sostenibilita’. Il debito a lungo termine italiano e’ tra i piu’ trobusti d’Europa”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.