TwitterFacebookGoogle+

Libera Tamimi, 17enne che schiaffeggiò soldati israeliani

Ahed Tamimi è stata scarcerata dopo aver scontato gli 8 mesi di detenzione inflitti dal tribunale militare perché nel dicembre scorso aveva schiaffeggiato due soldati israeliani nel villaggio cisgiodano Nebi Saleh. L’attivista 17enne è diventata un simbolo della lotta popolare palestinese contro l’occupazione israeliana era stata condannata insieme alla madre, anche lei scarcerata oggi. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.