TwitterFacebookGoogle+

Libia: forze governative entrano in ultime aree Isis a Sirte

Sirte  – “La battaglia finale per la liberazione di Sirte e’ cominciata”. Lo ha annunciato un portavoce militare libico, comunicando ch le forze fedeli al governo di accordo nazionale sostenuto dall’Onu sono entrate nelle ultime aree della citta’ ancora controllate dai miliziani dell’Isis. “Le nostre forze sono entrate nelle ultime aree ancora controllate da Daesh Sirte: distretto 1 e distretto 3”, ha spiegato il portavoce, Rida Issa.

L’operazione “Al Bunian al Marsus” (edificio dalle fondamenta solide) per la liberazione di Sirte è iniziata il 22 maggio scorso e vede in prima fila nella guerra allo Stato islamico le milizie di Misurata. Le operazioni di terra delle forze fedeli al governo di accordo nazionale sostenuto dalle Nazioni Unite a Sirte godono dell’appoggio dell’aviazione statunitense dal primo di agosto, quando Washington ha dato il via libera ai raid aerei sulla città libica per individuare e colpire obiettivi dell’Is. Sirte è l’ultima roccaforte dello Stato islamico in Libia, dove i miliziani stanno progressivamente perdendo terreno anche per effetto del sostegno dei caccia statunitensi. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.