TwitterFacebookGoogle+

Libia: Gentiloni, accordo raggiunto all'80%

(AGI) – Roma, 24 set. – L’accordo di pace in Libia “e’ stato raggiunto all’80%” domenica scorsa in Marocco ma “c’e’ ancora chi cerca di boicottarlo sia a Tobruk sia a Tripoli. Se i due governi libici non trovassero un accordo, la coalizione di 56 paesi che combattono l’Isis in Siria e in Iraq, dovrebbe pensare di intervenire anche in Libia”. Cosi’ il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, ospite di Piazzapulita su La7, che ha ribadito che in Iraq “lo Stato Islamico si sconfigge con un accordo politico. Serve una transazione con tutte le forze per spodestare il dittatore Bashar Al Assad e battere Daesh (l’acronimo arabo per definire l’Isis, ndr) ma senza lasciare un vuoto di potere. Abbiamo gia’ sbagliato in Libia con Gheddafi”, ha continuato. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.