TwitterFacebookGoogle+

Libia: nuovi scontri, 2 morti. Isis invia uomini a Bengasi

(AGI) – Tripoli, 24 apr. – E’ di 2 morti e 14 feriti il bilancio di nuovi scontri avvenuti ieri a Bengasi, nell’est della Libia, tra le milizie di Ansar al Sharia e quelle dell’esercito guidato dal generale Khalifa Haftar. Secondo quanto ha reso noto una fonte medica dell’ospedale al Jala di Bengasi, le vittime fanno tutte parte della brigata 204 dell’esercito libico. I combattimenti sono avvenuti nella parte occidentale della citta’ dove e’ presente un gruppo di miliziani islamici che mantiene il controllo della zona riuscendo a fermare l’avanzata dell’esercito. Intanto lo Stato islamico della provincia di Brega, nell’est della Libia, ha annunciato l’invio di suoi miliziani a Bengasi per combattere contro l’esercito libico, guidato dal generale Khalifa Haftar. Il gruppo terrorista ha mostrato su internet le foto dei propri miliziani diretti a Bengasi. Si tratta di uomini a volto coperto e armati e tra loro si vede anche un bambino con in mano una pistola. Fonti del quotidiano libico “Quryna” sostengono che questi miliziani sono arrivati nella zona di Suq al Hut di Bengasi, via mare, per sostenere le milizie di Ansar al Sharia. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.