TwitterFacebookGoogle+

Libia: Tunisia chiude consolato dopo rapimento diplomatici

(AGI) – Tunisi, 19 giu. – Il governo tunisino ha deciso di chiudere gli uffici consolari a Tripoli, in Libia, dopo il rapimento di dieci dipendenti della sede diplomatica, avvenuto una settimana fa. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri di Tunisi. I 10 funzionari del consolato sono stati liberati e sono tornati oggi in Tunisia. Il governo non ha fornito ulteriori dettagli sui negoziati per il rilascio, ma la loro liberazione e’ arrivata dopo che una Corte tunisina ha accettato di estradare un cittadino libico detenuto nel Paese con l’accusa di terrorismo e sequestro di persona. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.