TwitterFacebookGoogle+

Libri/Tempo di cambiare

Articolo di Giuliano Milani (internazionale 22.9.17) sul libro di Carlo Rovelli “L’ordine del tempo” Adelphi, pagg. 208, 14 euro “

“”Il mondo è fatto di eventi, non di cose”, si legge all’inizio del sesto capitolo. Proprio la possibilità di vedere la realtà come una serie di interazioni tra elementi destinati a mutare incessantemente (gli eventi) e non come un insieme di parti immutabili (le cose), è una delle idee che rimangono nella testa al lettore inesperto di scienza, quello per il quale Carlo Rovelli, dopo il grande successo delle sue Sette brevi lezioni di fisica (Adelphi), ha scritto questo libro breve ma molto denso. Il volumetto, illustrato, è diviso in tre parti, ben divise, ognuna con un’introduzione e un riassunto finale. Nella prima parte l’autore demolisce la nostra concezione ingenua del tempo alla luce della fisica così come si è sviluppata dalla teoria della relatività in poi. Scopriamo, tra l’altro, che il tempo non può essere unico in tutto l’universo, che non può avere una direzione dal passato al futuro, e che ciò che chiamiamo presente non può esistere. Nella seconda parte, la più tecnica, si capisce cosa resta del tempo una volta sottoposto a questa revisione: quell’insieme (disordinato) di eventi di cui si diceva, appunto. Nella terza parte, più filosofica, si propone una spiegazione del perché, nonostante tutto questo, noi percepiamo il tempo come un qualcosa formato da passato, presente e futuro. Il percorso è difficile ma affascinante e fa cogliere una delle realtà più controintuitive della scienza.””

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.