TwitterFacebookGoogle+

L'INTERVISTA

Sekou, 22 anni, racconta la traversata finita in stage: “Ho perso in mare tutti gli amici che erano partiti con me. So di dire una crudeltà ma morire è sempre meglio che vivere come vivevamo noi prima del viaggio”.
“Ho visto mio fratello sparire tra le onde ma in quel naufragio sono morto anch’io”.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.