TwitterFacebookGoogle+

L'inviata di Matrix Francesca Parisella aggredita in diretta a Termini

Momenti di tensione in diretta in apertura della puntata di Matrix dedicata proprio alla sicurezza nelle grandi citta’. Appena Nicola Porro si collega, intorno alle 23,30, con la sua inviata alla Stazione Termini di Roma, per documentare la situazione dei bivacchi che la popolano la notte, Francesca Parisella ha giusto il tempo di iniziare il collegamento per poi avvertire “ci hanno aggrediti”. La camera ondeggia, si capisce che la giornalista e l’operatore stanno fuggendo e la voce della cronista sale di tono sino a trasformarsi in un vero e proprio urlo di paura.

Qualche minuto dopo, Porro da studio spiega che “Francesca è sconvolta ma sta bene. Hanno distrutto la telecamera e malmenato l’operatore. Uno come quello di questa sera non dovrebbe essere un reportage in zona di guerra. Grazie a un tassista, se no sarebbe finita molto peggio”. Versione confermata dalla stessa Parisella, al telefono, poco dopo: “Eravamo a distanza per raccontare che tipo di accoglienza possiamo dare, si sono infastiditi e ci hanno aggrediti. Mi hanno rincorsa e preso per la giacca”, spiega la giornalista. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.