TwitterFacebookGoogle+

L'ironica campagna pubblicitaria di una società di onoranze funebri, sui vaccini 

Per alcuni sono spot di cattivo gusto. Per altri idee assolutamente geniali. La società di onoranze funebri Taffo, attiva a Roma, nei mesi ha messo a segno alcune campagne pubblicitarie sui social in grado di diventare virali. Alcune ne avevamo raccontate qui. L’ultima, che in realtà riprende una loro vecchia campagna, riguarda i vaccini, con un messaggio dove invita tutti ad evitare di vaccinarsi, perché “siamo pronti anche ad un’epidemia”. Nella foto alcuni scaffali pieni di bare. E un messaggio nel post: “In supporto alle mamme #novax che sono di nuovo in fermento, ci siamo anche noi. È arrivato il momento di un ripassino… capito?”.

Il post ha avuto in meno di 24 ore 23 mila reazioni e 16.800 condivisioni. Un utente su Facebook ha scritto all’azienda: “Il nome del direttore marketing prima di subito, grazie”. La risposta è stata: “Riccardo” e poi: “Per il cognome dovrai passare sul nostro cadavere”, continuando a giocare sul tema vita e morte che è diventato il marchio di fabbrica dell’azienda. Che si prende con molta ironia, che non tutti apprezzano. Soprattutto i militanti no vax, a giudicare dai commenti.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.