TwitterFacebookGoogle+

L’Italia nella morsa del gelo Neve a Palermo e in Puglia

(AGI) – Bari, 31 dic – Grandine e neve anche in provincia di Palermo. Disagi alla circolazione: sulla statale 624 “Palermo-Sciacca” si e’ abbattuta una bufera di neve, dal km 5 al km 6, tra Altofonte e Giacalone. Sul posto il personale dell’Anas per ripristinare la circolazione. Imbiancate le cime che cinturano la citta’. Gli svincoli in uscita per via Ugo La Malfa, e in entrata da via La Malfa per Trapani, informa la polizia municipale del capoluogo siciliano, sono stati chiusi per il cendimento di calcinacci. Disagi anche per il traffico aereo: cancellati i voli tra Palermo e Lampedusa; in ritardo quelli da e per Milano Malpensa. Numerosi gli allagamenti e gli incidenti stradali nel capoluogo a causa dell’asfalto viscido. Grandine anche nel Catanese e nel Messinese, anche lungo il litorale. Dirottato ieri su Catania il volo Fiumicino-Palermo. Il maltempo continua a interessare la Sicilia Occidentale e alcuni disagi si registrano sulle strade della regione. Sulle strade interessate dai disagi vige l’obbligo di catene o pneumatici da neve montate.

NEVE ANCHE IN PUGLIA Nevica in molte zone dela Puglia, in particolare nel Foggiano e nel sud barese, dove numerosi automobilisti sono rimasti in difficolta’, in particolare sulla SS100 e SS16. La Prefettura di Bari, a seguito del peggioramento delle condizioni meteorologiche, anche nel capoluogo, con intense precipitazioni nevose su tutto il territorio della provincia, ha invitato la popolazione ad evitare di spostarsi o mettersi in viaggio con mezzi propri se non strettamente necessario. Tutti i mezzi gia’ in movimento, obbligatoriamente muniti di catene o pneumatici da neve, possono richiedere informazioni sulla viabilita’ o inoltrare richieste di aiuto ai numeri di emergenza. Circolazione ferroviaria fortemente rallentata dalle 5,30 di questa mattina nel nodo di Bari a causa delle forti nevicate. Alcuni treni sono stati limitati nel loro percorso e altri subiscono rallentamenti considerevoli a causa dell’ondata di maltempo. E’ in corso la riprogrammazione dell’offerta commerciale. Rete Ferroviaria Italiana avvisa la clientela circa le modifiche alla circolazione dei treni con annunci frequenti nelle stazioni. Rete Ferroviaria Italiana ha inoltre messo in azione il piano anti-neve che prevede il presidio, con uomini e mezzi, delle zone dove le condizioni meteorologiche potrebbero ulteriormente peggiorare e l’attivazione dei Centri operativi territoriali per il monitoraggio.

AEROPORTO BARI CHIUSO PER SCARSA VISIBILITA’ E NEVE Il direttore dell’aeroporto di Bari Palese, a causa della scarsa visibilita’ e del persistere delle precipitazioni nevose, nonostante gli interventi effettuati sulle infrastrutture di volo con liquido antigelo, ha disposto la chiusura dell’aeroporto per 2 ore fino alle 11. La situazione e’ costantemente monitorata. Le condizioni critiche della viabilita’ rendono difficile raggiungere l’aeroporto.

PICCOLI FIOCCHI DI NEVE SU FIRENZE Piccoli fiocchi di neve stanno cadendo su Firenze. L’abbassamento delle temperature e le generali condizioni di aria artica che stanno investendo la penisola, hanno creato le condizioni per una leggera spruzzata di neve che da qualche minuto sta interessando il capoluogo di regione della Toscana. Il cielo e’ terso e la colonnina del temometro segna zero gradi. Le cime delle montagne e le colline intorno sono da qualche giorno imbiancate.

AUTOSTRADE, NEVE SU 800 KM RETE MA CIRCOLAZIONE REGOLARE Complessivamente sono circa 800 i chilometri di rete di Autostrade per l’Italia interessati dalle neve lungo i quali sono operativi oltre 300 mezzi operativi spargisale e sgombraneve ma “non si registrano turbative alla circolazione”. Da ieri sera le precipitazioni hanno coinvolto anche l’area tirrenica meridionale e al momento insistono, con forte intensita’, soprattutto sul tratto pugliese della A14 e sulla A16 tra Napoli e Candela. Nevica inoltre con moderata intensita’ su A1 Bologna-Firenze, Valdarno-Arezzo, e Ferentino-Napoli; A14 Bologna-Valle del Rubicone e Grottammare-Foggia; A13 Bologna-Padova; A16 Candela-Canosa; A23 Carnia-Tarvisio. Per garantire la sicurezza degli utenti e favorire gli spostamenti che caratterizzano la giornata odierna e’ stato attivato il divieto di circolazione temporaneo per i mezzi con massa complessiva superiore alle 7.5 tonnellate in A14 tra Termoli e Taranto in entrambe le direzioni e in A16 tra l’allacciamento A16/A30 e Candela in entrambe le direzioni. Autostrade per l’Italia ricorda che e’ “fondamentale viaggiare adeguatamente equipaggiati”. Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilita’ e sui percorsi alternativi sono diramati tramite i notiziari “my way” in onda sul canale 501 di Sky Meteo24; su RTL 102.5; su Isoradio 103.3 FM; attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in Area di Servizio. Per ulteriori informazioni e’ possibile chiamare il Call Center Autostrade al numero 840.04.21.21. (AGI) .

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.