TwitterFacebookGoogle+

Litiga e tampona auto con papa' e bimbi, arrestato a Brescia

Brescia – Una banale lite per motivi di viabilità si è trasformata in una vera e propria aggressione che ha condotto ad un arresto con l’accusa di lesioni aggravate: è accaduto a Brescia dove un uomo di 42 anni, italiano, dopo un diverbio ha inseguito e tamponato ripetutamente con violenza un papà con a bordo i suoi due bambini. L’uomo, abituale assuntore di hashish, a bordo di una Toyota Yaris , dopo un litigio avuto con il conducente di una Honda Jazz, ha iniziato ad inseguirlo ad alta velocita’ per le vie del centro, incurante del fatto che a bordo della vettura Honda ci fossero anche i bambini, uno di due e uno di quattro anni.

Arrivato in Piazza Arnaldo il papà, che nel frattempo aveva allertato la sala radio della Questura, ha iniziato a fare dei giri intorno alla aiuola centrale della piazza fin quando, a seguito del secondo violento tamponamento, si è fermato. Il conducente della Yaris, non contento, è sceso dalla sua vettura e ha iniziato ad inveire contro il conducente della Honda, incurante del fatto che all´interno vi fossero due bambini di tenerissima età che piangevano terrorizzati. Il papà con i suoi bambini sono stati invece accompagnati presso il pronto soccorso in codice verde: il papà ha riportato una prognosi di 7 giorni per una distorsione cervicale, e una prognosi di 4 giorni i due bambini. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.