TwitterFacebookGoogle+

Lotti: “Su Consip è in corso una vergognosa strumentalizzazione”

“Io prima di voi attendo la verità. La verità prima o poi arriva. Quando la verità arriva porta con se le responsabilità, anche di chi ha mentito. Per paura o per altri motivi che non tocca a me indagare”. Lo dice il ministro dello Sport, Luca Lotti, intervenendo sulla mozione di sfiducia presentata da M5s. “Né io né i miei collaboratori abbiamo fatto qualcosa di illegittimo. E’ in corso una vergognosa strumentalizzazione”: E ancora: “Non accettiamo lezione di moralità da un movimento fondato da un pregiudicato”. 

“Mai passato informazioni riservate”

“I magistrati hanno avuto accesso tutta la documentazione del caso”, ricorda Lotti. “A quelli che sputano sentenze dico vi aspettiamo in tribunale, in tutti i sensi. Perché le sentenze le fanno i giudici non i blog”.

“La mozione mette in discussione la mia moralità”

“La mozione di sfiducia mette in discussione la mia moralità, prima ancora del mio ruolo politico”, ha sottolineato in Aula il ministro. “Mi rivolgo ai senatori per respingere questo tentativo. I fatti sono chiari. Io non ho mai passato informazioni riservate a Marroni. Sostenere il contrario significa incorrere in un reato di calunnia”

 

 

“Fiducia nel sistema giudiziario, il tempo è galantuomo”

 “E’ in atto – ha detto riferendosi alla mozione di sfiducia M5s – un tentativo di colpire me non per quello che sono, ministro dello Sport, delega preziosa e cruciale di cui ringrazio Gentiloni e Mattarella, ma per quello che nel mio piccolo rappresento: si cerca di mettere in discussione lo sforzo riformista di questi anni. Non si può cercare di liquidare quell’esperienza attraverso la strumentalizzazione di un’ indagine giudiziaria che farà il suo corso”. “Ho fiducia – aggiunge Lotti – nel sistema giudiziario, il tempo è galantuomo”.

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.