TwitterFacebookGoogle+

«Papà, sono lesbica e non voglio che mi compri un marito»

Gigi Chaodi  Redazione  – 29/01/2014 – La lettera della donna cinese che chiede al genitore di accettare il suo orientamento sessuale.

La figlia lesbica del magnate di Hong Kong che da anni ha offerto decine di milioni di dollari (la scorsa settimana ha portato la cifra a circa 100 milioni di euro) per trovare un uomo in grado di sedurla e farla tornare – secondo lui – sulla retta via, ha scritto una lettera commovente al padre esortandolo ad accettare la sua sessualità.

LA LETTERA – La missiva, pubblicata sul principale quotidiano dell’ ex colonia britannica, il South China Morning Post, inizia con il più classico, «Caro papà». La 33enne Gigi Chao chiede al padre Cecil, 77 anni, di trattare la sua partner Sean Eav (con cui sta insieme da 9 anni e si sono sposate nel 2012 in Francia) «come un normale e degno di rispetto essere umano». «Capisco che sia difficile per te comprendere come io possa essere attratta da un altra donna e onestamente non credo di essere in grado di poterti convincere. Ma è semplicemente successo, pacificamente e gentilmente», ha scritto Gigi.

IL DESIDERIO DEL PADRE DI GIGI – «Non importa se sia ricco o povero: l’ importante è che sia generoso e con un cuore gentile», aveva detto  Cecil Chao, ricco immobiliarista, nel 2012, riferendosi all’ uomo che avrebbe dovuto secondo lui sposare la figlia. A quasi due anni di distanza, qualche giorno fa, il padre ha quasi raddoppiato l’ offerta portandola, annunciando che «chiunque riesca a conquistare Gigi, avrà come ricompensa una vita «moderatamente lussuosa». Arrivato ai 77 anni, infatti, Chao starebbe considerando l’ idea di andare in pensione e sarebbe intenzionato a passare il timone del suo impero alla figlia Gigi, a patto però che quest’ ultima si sposi. Se questo non dovesse accadere, Chao potrebbe decidere di lasciare tutto ai suoi altri due figli.

MATRIMONI GAY – I matrimoni gay non sono riconosciuti a Hong Kong, la regione amministrativa speciale della Cina dove la società è molto conservatrice e l’ omosessualità è stata depenalizzata nel 1991. Chao -che è molto noto nei circoli bene dell’ ex colonia britannica e appare regolarmente agli eventi con la sua ultima ‘fidanzata’  di turno- ama raccontare di sè che ha avuto rapporti con 10mila donne.

http://www.giornalettismo.com/archives/1327871/papa-sono-lesbica-e-non-voglio-che-mi-compri-un-marito/

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.