TwitterFacebookGoogle+

L’Uaar lancia il numero verde per l’assistenza morale

Ha preso il via ieri, 21 giugno, il servizio di assistenza morale telefonica dell’Uaar, attivo dal lunedì alla domenica — per gli orari consultare il sito alla voce assistenza morale — chiamando, da rete fissa, il numero verde 800.37.83.00.

Si tratta del primo servizio su base nazionale — reso possibile dall’impegno, in particolare, del circolo di Torino — che affianca le iniziative in materia già messe in campo in alcune città.

Dall’ottobre 2009 è infatti attivo, presso l’ospedale torinese delle Molinette, un gruppo di volontari che offre conforto e assistenza morale ai pazienti che ne fanno richiesta. Nel 2010 il servizio è stato esteso allo IEO di Milano, nel 2011 al CTO e al Maria Adelaide di Torino, nel 2013 all’ospedale di Cona (Ferrara) e al San Camillo-Forlanini di Roma, nel 2014 all’ospedale Careggi di Firenze.

«I dirigenti sanitari — è il commento del segretario dell’Uaar, Raffaele Carcano — pensano spesso che gli atei e gli agnostici, di gran lunga la più grande minoranza italiana, non abbiano bisogno di conforto. E in effetti è così: nella maggioranza dei casi se la cavano da soli. Ma l’Uaar pensa anche a chi, in un momento di difficoltà, si trova in strutture a forte impronta confessionale, e vuole incontrare e avere un dialogo con persone in grado di comprenderlo meglio. Sarebbe bello avere l’opportunità di farlo in tutta Italia, ma almeno questo è un piccolo aiuto cui tutti possono avere accesso».

L’Uaar festeggia così, con l’inaugurazione di questo servizio — che in altri Paesi, come Olanda e Belgio, è una realtà da decenni — il World Humanist Day che cade proprio il 21 giugno.

Maggiori informazioni: http://www.uaar.it/uaar/assistenza-morale

Comunicato stampa Uaar

 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.