TwitterFacebookGoogle+

“L'uragano Irma è una tempesta epica”

L’uragano Irma avanza verso la Florida con venti a 250 chilometri orari dopo avere devastato i Caraibi e provocato la morte di almeno 24 persone. Nella notte le sue dimensioni sono raddoppiate arrivando a 180.000 chilometri quadrati: è più grande dell’intera Florida che ha una superficie di circa 170.000 chilometri quadrati. “Il tempo per evacuare sta per scadere”, ha avvertito il governatore della Florida, Rick Scott indicando che oggi è l’ultimo giorno utile per sfuggire alla furia di quello che potrebbe rivelarsi il peggior uragano della storia americana, Il presidente Donald Trump ha definito Irma di porta “epica” e in uno speciale video messaggio postato sui social media ha esortato e seguire gli ordini di evacuazione che riguardano oltre un milione di persone, tra Florida e Georgia.

Autostrade prese d’assalto, rifornimenti e carburante scarseggiano

Le autostrade sono state pre d’assalto e se i pedaggi sono stati azzerati, i rifornimenti di carburanti iniziano a scarseggiare. Il sindaco di Miami-Dade, Carlos Gimenez ha detto che è l’evacuazione di massa più imponente della storia americana. In tutto lo stato del sole sono stati allestiti dei rifugi e le autorità avvertono che servono rifornimenti di cibo e acqua per almeno 3 giorni. Università, scuole e uffici pubblici sono stati chiusi in tuto lo stato. Anche il resort di Trump a Palm Beach, Mar-a-Lago, è stato evacuato. Irma dovrebbe toccare terra in Florida tra sabato e domenica. Intanto l’uragano Jose, che punta verso il Golfo del Messico, è stato elevato a categoria 4. Barbuda, gia’ quasi completamente distrutta da Irma, è tra le isole sulla sua traiettoria.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.