TwitterFacebookGoogle+

Mafia a Roma: Campidoglio vara piano anticorruzione

(AGI) – Roma, 30 gen. – Rotazione del personale, in particolare dirigenti e funzionari dell’amministrazione, e maggiori funzioni e risorse attribuite all’ufficio che si occupa di prevenire gli atti corruttivi, nonche’ al suo responsabile. Questi i punti principali del Piano anticorruzione varato oggi dalla giunta capitolina. L’approvazione del provvedimento risponde a un obbligo di legge, sottolineano dal Campidoglio, ma assume un valore ulteriore alla luce dell’inchiesta Mafia Capitale: pertanto, nella stessa delibera, e’ specificato che entro 3 mesi verra’ rimodulato per rendere piu’ efficaci i meccanismi di controllo, “considerate le criticita’ recentemente emerse nell’ambito dell’amministrazione capitoline” in base alle quali “si e’ evidenziata la necessita’ di migliorare il sistema dei controlli”. A redigere il nuovo piano triennale sara’ l’assessore capitolino alla Legalita’ e alla Trasparenza, Alfonso Sabella, in funzione del raggiungimento di alcuni obiettivi gia’ fissati nell’atto da lui presentato oggi in giunta: “ridurre le opportunita’ che favoriscono i casi di corruzione, aumentare la capacita’ di scoprire casi di corruzione, stabilire interventi organizzativi volti a prevenire il rischio corruzione, creare un collegamento tra corruzione, trasparenza e performance nell’ottica di una piu’ ampia gestione del rischio istituzionale”. A tal fine il Piano individua e potenzia le attribuzioni del “Responsabile per la prevenzione della corruzione”; evidenzia i settori a rischio piu’ elevato, ne descrive il diverso livello di esposizione ai rischi di corruzione e illegalita’, e “indica gli interventi organizzativi volti a prevenire il medesimo rischio”, come l’annunciata rotazione del personale capitolino; disciplina le regole di attuazione, di controllo e di monitoraggio; individua le metodologie del flusso informativo dai dirigenti verso il responsabile anticorruzione. E’ prevista inoltre la redazione di un “Codice di comportamento” e di “criteri per la nomina dei referenti e i relativi compiti e responsabilita’, nonche’ un “Programma triennale per la trasparenza e l’integrita’”. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.