TwitterFacebookGoogle+

Mafia: pentito, "ex senatore Nania in loggia massonica occulta"

(AGI) – Messina, 27 gen. – L’ex vice presidente del Senato Domenico Nania, prima di An e poi del Pdl, avrebbe fatto parte di una loggia massonica occulta di grosse dimensioni e attiva tra la Calabria e la Sicilia. Lo ha sostenuto il collaboratore di giustizia Carmelo D’Amico, sentito oggi a Messina nell’udienza del processo d’appello “Gotha3”, in cui tra gli altri e’ imputato l’avvocato Rosario Pio Cattafi, accusato di essere un boss mafioso di Barcellona Pozzo di Gotto. Collegato in videoconferenza, il pentito ha sostenuto che nelle posizioni di vertice della loggia ci sarebbero stati Nania e Cattafi, senza specificare pero’ quale ruolo i due avrebbero ricoperto. D’Amico ha detto di averlo saputo da una confidenza dal presunto mafioso italo-canadese Sam Di Salvo. “Parlavamo di Cattafi -ha detto D’Amico- che apparteneva a questa loggia massonica occulta insieme al senatore Nania”. Su queste dichiarazioni c’e’ stata una breve schermaglia tra le parti: i pubblici ministeri Vito Di Giorgio e Angelo Cavallo hanno ricordato che erano state coperte da omissis nei verbali di D’Amico finora resi pubblici. .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.