TwitterFacebookGoogle+

Mafie: Messina, in migliaia per celebrare memoria vittime

(AGI) – Messina, 21 mar. – Oltre 350.000 persone in tutta Italia ricordando le vittime delle mafie e sollecitano un impegno maggiore delle istituzioni e della societa’, con numerosissime iniziative realizzate in oltre duemila piazze e luoghi del Paese. E’ il dato fornito a Messina da Libera e dal suo presidente don Luigi Ciotti, che descrive la grande partecipazione nazionale alla XXI Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti della mafia in tutto il Paese. Cuore della straordinaria mobilitazione e’ Messina dove gli organizzatori stimano che sono stati oltre trentamila a sfilare in corteo, con in testa molti familiari delle vittime e don Ciotti. “Da questo popolo, soprattutto dai giovani – dice il sacerdote – arriva un messaggio forte. Costruiamo ponti di memoria e luoghi di impegno ovunque per sottolineare la trasversalita’ delle cose positive, ma anche delle presenze criminali mafiose. Il nostro Paese ha bisogno di ponti: quelli che allargano le coscienze e traghettano le speranze. Abbiamo bisogno di un’opera quotidiana di cittadini responsabili capaci di tradurre la domanda di cambiamento in forza di cambiamento. Il problema ancora una volta sono un’accelerazione dei tempi e un chiarimento netto sulle priorita’ che Parlamento e governo devono darsi. C’e’ una grande riforma da fare in Italia: la riforma delle nostre coscienze”. (AGI)
.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.