TwitterFacebookGoogle+

Malala, ergastolo ai dieci talebani che le spararono

(AGI) – Peshawar, 30 apr. – Un tribunale di Mingora, nel nord-ovest del Pakistan, ha condannato all’ergastolo 10 uomini per l’attentato del 9 ottobre del 2012 a Malala Yousafzai. Lo riferisce una fonte giudiziaria e la notizia e’ stata confermata da un legale presente alla lettura della sentenza. La 17enne attivista per l’istruzione femminile e premio Nobel per la pace nel 2014, venne colpita alla testa mentre tornava sa scuola a Mingora, nella Valle dello Swat. Nell’attacco rimasero ferite due sue compagne, Kainat e Shazia. Malala fu operata al capo in un ospedale di Birmingham, in Inghilterra, dove vive ancora oggi. Nel settembre del 2014 l’esercito pachistano aveva annunciato l’arresto di 10 talebani, che sono stati processati in base alle leggi antiterrorismo. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.