TwitterFacebookGoogle+

Maltempo: emergenza nel Piacentino, esonda un torrente. Nubifragi in Liguria 

(AGI) – Genova, 14 set. – Maltempo, torna la paura in Liguria e Emiia Romagna. Nubifragio e tromba d’aria nella notte a Genova, mentre a Montoggio e’ esondato il torrente Scrivia. Situazione critica anche a Piacenza: da alcune ore, a seguito dello straripamento del torrente Trebbia, sono in corso – nel comune di Bettola – le ricerche di una vettura con un numero non precisato di persone a bordo. Sul posto sono al lavoro i sommozzatori dei vigili del fuoco.

A Genova allagamenti si sono verificati in via Bernardini, via Struppa e via Ligorna dove sono intervenuti i sommozzatori dei Vigili del Fuoco per l’evacuazione di diverse famiglie che avevano oltre un metro di acqua in casa a causa dell’esondazione di un piccolo rio. Una tromba d’aria ha scoperchiato tetti e portato via i terrazzi di alcune abitazioni in via Capolungo, nel quartiere genovese di Nervi, e in via Papignano, nel quartiere di San Martino. Una cinquantina gli interventi effettuati nella notte dai Vigili del Fuoco. Decine gli alberi abbattuti dal forte vento. Non si registrano feriti.

Torna l’afa al sud, temperature arriveranno fino a 38 gradi

La Protezione Civile regionale aveva diramato ieri un’allerta 2, il livello massimo, in vigore fino alle 6 di questa mattina quando si e’ passati ad un livello di allerta 1 fino alle 15 di oggi. Nel capoluogo le scuole sono regolarmente aperte ad eccezione della scuola Govi di via Pinetti, chiusa come previsto dalle ordinanze comunali in caso di allerta 1.

Nell’entroterra genovese il maltempo ha provocato l’esondazione del torrente Scrivia a Montoggio, gia’ duramente colpito dall’alluvione dell’ottobre scorso. L’acqua ha invaso box, scantinati, abitazioni e negozi provocando danni ingenti. Il nubifragio ha interessato anche la zona del Tigullio e il Golfo Paradiso. Nell’entroterra di Chiavari, in Val d’Aveto, una casadi riposo e’ stata evacuata in localita’ Cabanne di Rezzoaglio a causa dell’esondazione di un torrente.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno fatto allontanare una dozzina di anziani ospiti della struttura e i residenti delle abitazioni vicine. I danni sono ingenti. A causa di una frana sono isolate alcune frazioni di Favale di Malvaro. Sul territorio vengono segnalati altri smottamenti e interruzioni di strade. Interventi dei Vigili del Fuoco sono stati effettuati anche a Torriglia e Rovegno.

Frane e allagamenti a Recco, Sori, Camogli e Portofino. La pioggia battente ha provocato danni e piccoli smottamenti anche nell’imperiese e nel savonese, allagamenti a La Spezia. Le scuole sono aperte in tutta la Liguria tranne che a Levanto, Monterosso e Vernazza, nello spezzino. A Montoggio allagamenti di box, scantinati, abitazioni e negozi per l’esondazione del torrente Scrivia. Dopo l’alluvione che nell’autunno del 2014 ha colpito duramente il paese dell’entroterra genovese, anche questa mattina i residenti sono costretti a fare la conta di ingenti danni.

“Molti dei negozi distrutti questa notte – spiega il sindaco, Mauro Fantoni – erano stati appena rifatti, dopo il disastro dell’anno scorso. Stiamo cercando di capire a quanto ammontino i danni e come farvi fronte”. Secondo il primo cittadino il problema delle esondazioni dello Scrivia e’ legato ad un ponte che attraversa il torrente, in mezzo al paese. “E’ un ponte con tre piloni, che, quando il torrente e’ in piena, bloccano i detriti formando una sorta di diga e facendo uscire il torrente dagli argini. Abbiamo presentato in Regione Liguria il progetto per un ponte a campata unica, che, gia’ approvato in consiglio comunale, puo’ garantire la sicurezza all’abitato di Montoggio.

Il costo e’ di 1 milione e 300 mila euro, una somma pari all’avanzo di amministrazione del Comune, bloccato pero’ dal patto di stabilita’. Chiediamo con forza che questo patto venga allentato per poter realizzare opere di questo genere in grado di garantire la sicurezza dei cittadini. Fino ad ora – conclude Fantoni – non ci sono state vittime ma ormai siamo di fronte a fenomeni che si ripresentano ogni anno con il rischio crescente che accadano tragedie”. Una casa per anziani e’ stata evacuata, nella notte in localita’ Cabanne di Rezzoaglio, sulla strada per Santo Stefano d’Aveto, nell’entroterra di Chiavari, nel Tigullio, a causa dell’esondazione di un torrente. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.