TwitterFacebookGoogle+

Maradona è diventato il presidente di una squadra bielorussa

 Nuova avventura, politicamente ‘borderline’, di Diego Armando Maradona. L’ex fuoriclasse argentino è arrivato oggi a Brest in Bielorussia, perché è il nuovo Presidente della Dinamo Brest (sulla base di un contratto triennale) e per incontrare il Presidente Alexandre Lukashenko.

“Mi ricordo bene di Fidel Castro, Chavez, Gheddafi – ha detto Maradona – conosco bene Putin e oggi voglio fare una foto con Lukashenko. Spero che sarà un nostro supporter”. La Dinamo Brest ha vinto nella sua storia 3 Coppe di Bielorussia, una Supercoppa di Bielorussia ed ha raggiunto al massimo il secondo turno preliminare di Europa League. “Il mio progetto è molto serio – assicura Maradona – e spero che la mia presenza possa essere utile al calcio bielorusso”.

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.