TwitterFacebookGoogle+

Mareggiata nel Sud Sardegna, ingenti i danni

Cagliari – Ha provocato ingenti danni, stimati dagli esercenti in centinaia di migliaia di euro, agli stabilimenti balneari e ai chioschi di alcune delle più note spiagge del Sud Sardegna la mareggiata che l’altra notte si è abbattuta sulle coste. Nel Cagliaritano accade periodicamente che il mare, in particolari condizioni meteorologiche e in modo più marcato negli ultimi anni, sommerga i litorali, com’e’ accaduto venerdì al Poetto di Cagliari, a Villasimius e a Chia. Ma stavolta il fenomeno ha avuto un impatto devastante sulle sempre più numerose attivita’ turistiche e commerciali, molte delle quali attive anche oltre l’alta stagione per le temperature ancora favorevoli. L’acqua ha raggiunto chioschi, ombrelloni e passerelle in legno e, in alcuni casi, come nella frazione di Frutti d’oro vicino a Capoterra, si è spinta fino alle case più vicine alla spiaggia. Colpite anche alcune strutture ricettive sul litorale di Villasimius. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.