TwitterFacebookGoogle+

Maro': la Corte Suprema indiana rinvia ancora al 4 agosto l'esame del ricorso

(AGI) – New Delhi, 4 lug. – Ad oltre tre anni dai fatti (l’accusa di aver ucciso il 15 febbraio 2015 due marinai indiani mentre erano in missione a protezione di una petroliera italiana in acque infestate da pirati) senza che sia ancora iniziato il processo contro i due maro’, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, la Corte Suprema indiana ha rinviato oggi al 4 agosto l’esame del ricorso presentato dai due militari contro l’affidamento delle indagini all’agenzia anti-terrorismo (Nia) di New Dehli. Per i due fucilieri di marina, per i quali il 26 giugno il governo italiano ha fatto ricorso all’arbitrato internazionale all’Aja, si tratta dell’ennesimo rinvio dopo il precedente al 14 luglio, che seguiva all’udienza fissata e mai tenuta il 7 luglio, dopo la lunga pausa estiva dei lavori dei tribunali indiani, iniziata a fine aprile. Il tutto mentre btra 10 giorni, il 14 luglio scadra’ il secondo rinnovo della licenza in Italia per motivi di salute concessa a Massimiliano Latorre. Il 9 aprile scorso, peraltro, lo stesso presidente della Corte Suprema aveva lamentato il mancato inizio del procedimento. (AGI) .

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.