TwitterFacebookGoogle+

Maro': media indiani, governo Delhi ha cambiato atteggiamento

(AGI) – New Delhi, 29 dic. – Il governo indiano ha cambiato atteggiamento sul caso dei maro’ e ha compiuto una “inversione a U” , decidendo, nel settembre scorso, di non ostacolare davanti alla Corte Suprema la richiesta di Massimiliano Latorre di tornare in Italia per sottoporsi a cure mediche. E’ quanto rivelano fonti del governo di New Delhi al quotidiano locale ‘Economic Times’, secondo le quali la posizione indiana si e’ ammorbidita grazie a un “dialogo dietro le quinte” con le autorita’ italiane. Nell’articolo si ricorda che nel settembre scorso il ministero dell’Interno di New Delhi si era opposto con fermezza alla concessione di un permesso di rientro in Italia per Latorre per sottoporsi a una terapia, dopo l’ictus che lo aveva colpito in India. Il governo indiano, tuttavia, decise di non opporsi davanti alla Corte Suprema e il ministro degli Esteri, Sushma Swaraj, sottolineo’ di aver disposto il rientro temporaneo del fuciliere di Marina in Italia per “ragioni umanitarie”. Alla base della decisione, secondo l’Economic Times, vi e’ la proposta italiana di una “soluzione consensuale” della questione. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.