TwitterFacebookGoogle+

Mattarella: Brigata Ebraica gruppo di eroi della Resistenza

(AGI) – Roma, 25 apr. – Brigata Ebraica, brigata di eroi che combatterono nella Resistenza. Questo il pensiero di Sergio Mattarella, nel giorno in cui si festeggiano i 70 anni della Liberazione. Il capo dello Stato, prendendo oggi la parola nel corso della cerimonia di Milano al Piccolo Teatro, ha fatto un elenco di quanti lui definisce “eroi” della lotta di liberazione. Si tratta di partigiani, dei civili che appoggiarono i combattenti, degli intellettuali che collaborarono a far fuggire i militari alleati prigionieri, le donne che nascosero i paracadutisti anglo-americani. “Al fiume della liberazione portarono acqua molti affluenti”, ha commentato. Citando a questo punto per l’appunto la Brigata Ebraica ed Enzo Sereni, “che si fece paracadutare sulla Toscana, fu catturato dai nazisti e mori’ a Dachau”. Una citazione che, si capisce bene, non e’ posta a caso. Al contrario: e’ messa particolarmente in risalto nel discorso del capo dello Stato. Anche il Presidente del Consiglio Matteo Renzi esprime la sua solidarieta’ a chi ha sfilato a Milano con le insegne e nel ricordo dei partigiani della Brigata Ebraica di fronte agli insulti ricevuti. “Il 25 aprile e’ festa di tutti”, sottolinea Renzi, “festa di liberazione nel ricordo di chi ha combattuto per la nostra liberta’ e la democrazia, festa di unita’ e non di divisione e di polemica”. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.