TwitterFacebookGoogle+

Mattarella in Camerun, inaccettabile il filo spinato sui migranti – Foto

Yaounde (Camerun) – “La tentazione di alzare i muri, di erigere barriere di filo spinato, di rifugiarsi in un illusorio isolamento, presente in parte nella stessa pubblica opinione europea, oltre che moralmente inaccettabile è del tutto inefficace”. Ne è convinto Sergio Mattarella che, in visita all’universita’ di Yaounde in Camerun, ha spiegato come “solo la cooperazione può governare questo fenomeno, facendo prevalere le ragioni della luce su quelle delle oscurita’”.

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.