TwitterFacebookGoogle+

Mattarella, “sgomenti per giovani vittime”

“L’Italia intera è sgomenta di fronte alle immagini giunte da Manchester nel corso della notte scorsa. Suscita particolare dolore la notizia del coinvolgimento nell’attacco di molti giovanissimi ragazzi e ragazze, vittime di questa insensata violenza criminale mentre erano riuniti nella serena occasione di un concerto”. Lo afferma il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel messaggio inviato a S.M. Elisabetta II, Regina del Regno Unito di Gran Bretagna e dell’Irlanda del Nord. 
“In questi drammatici momenti – riprende – desidero farmi interprete dei più sinceri sentimenti di cordoglio di tutti gli italiani. I nostri pensieri sono rivolti alle famiglie delle vittime e accompagnano con partecipe solidarietà tutti i feriti, augurando loro un pronto ristabilimento. Con questi sentimenti, a nome dell’Italia e mio personale, rinnovo a lei, Maestà, e al Regno Unito – conclude Mattarella – le più sentite condoglianze”. 

Gentiloni, “Il nostro pensiero alle vittime

“L’Italia si unisce al popolo e al governo britannici”. Lo scrive il premier Paolo Gentiloni in un post su Twitter. “I nostri pensieri alle vittime dell’attacco di Manchester e alle loro famiglie”.

 

Italia si unisce al popolo e al governo britannici. I nostri pensieri alle vittime dell’attacco di #Manchester e alle loro famiglie

— Paolo Gentiloni (@PaoloGentiloni) 23 maggio 2017

 

Alfano, “Cordoglio e dolore”

“Cordoglio e dolore per quanto accaduto a Manchester. Siamo vicini al popolo britannico, al governo, ai feriti e alle famiglie delle vittime”, scrive su Twitter il ministro degli Esteri Angelino Alfano.

 

Cordoglio e dolore per quanto accaduto a #Manchester. Siamo vicini al popolo britannico, al Governo, ai feriti e alle famiglie delle vittime

— Angelino Alfano (@angealfa) 23 maggio 2017

 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.