TwitterFacebookGoogle+

Medici lanciano avvertimento su rischi assunzione statine

(AGI) – Londra, 7 set. – Meno di un paziente sano su 200 che
assumono statine ha effettivamente un beneficio dal farmaco.
Anzi, sono molti i pazienti che prendono le statine senza
essere correttamente informati sugli effetti collaterali. A
lanciare l’avvertimento, riaccendono il dibattito su uno dei
piu’ popolari farmaci per il controllo del colesterolo, e’
stato un gruppo di medici sulla rivista Prescriber. Gli autori
– tra cui il cardiologo britannico Aseem Malhotra, il
farmacista canadese James McCormack e il medico statunitense
David Newman – hanno sottolineato che gli studi sponsorizzati
dall’industria hanno rilevato che solo lo 0,5 per cento delle
persone sane non ha un attacco cardiaco o un ictus grazie
all’assunzione di statine per 5 anni. Pur ammettendo che i
pazienti con una storia di malattia cardiaca possono
beneficiare del farmaco, i medici dicono che sono una
piccolissima parte delle persone sane che assume le statine in
via “preventiva” vive realmente piu’ a lungo grazie al farmaco.
Non solo. Un paziente su 10 , hanno sottolineato gli autori,
riporta effetti collaterali a causa delle statine: nausea, mal
di gola, problemi digestivi, dolori muscolari e articolari.
Nell’editoriale i medici hanno invitato a riscrivere
completamente le linee guida sull’argomento. (AGI)

Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.