TwitterFacebookGoogle+

Meridiana, mobilita' per 955 esuberi. Possibile riduzione a 527

Olbia – Il gruppo Meridiana ha comunicato oggi l’avvio della procedura di mobilita’, della durata di 75 giorni, per 880 dipendenti in esubero di Meridiana Fly e di 75 di Meridiana Maintenance, per un totale di 955 persone. In particolare, sono interessati 142 piloti, 649 assistenti di volo e 89 unita’ del personale di terra’. Il 30 aprile prossimo scadra’ la cassa integrazione straordinaria per i lavoratori di Meridiana Maintenance, mentre il 26 giugno terminera’ quella per i dipendenti di Meridiana Fly. La societa’, comunque, conferma la volonta’ di ridurre a 527 gli esuberi (di cui 470 in Meridiana Fly, in particolare 422 assistenti di volo, 48 di terra e nessun pilota, oltre a 57 dipendenti di Meridiana Maintenance), se si concretizzera’ la partnership con la Qatar Airways, come comunicato il 23 marzo scorso ai sindacati. Il piano industriale del progetto di partnership prevede l’assorbimento di parte del personale naviganti in Air Italy, prepensionamenti, accesso alla mobilita’ volontaria incentivata. Inoltre, se l’accordo di partnership si fara’, il personale navigante potra’ essere impiegato in una nuova attivita’ full cargo e grazie all’ottimizzazione del network e al maggiore utilizzo della flotta, afferma Meridiana, disponibile anche a favorire l’accesso volontario a contratti di part-time verticale. L’azienda aveva preannunciato che oggi, 10 aprile, sarebbe stato il termine ultimo per far partire le procedure di mobilita’. “Saranno immediatamente attivati”, annuncia Meridiana in una nota, “gli opportuni confronti con le organizzazioni sindacali e le istituzioni per definire l’utilizzo degli strumenti disponibili per la gestione del personale in esubero”. (AGI) .

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.