TwitterFacebookGoogle+

Messico: esplosione devasta ospedale pediatrico, almeno 3 morti. Il dolore del Papa

(AGI) – Citta’ del Messico, 30 gen. – Orrore alla periferia di Citta’ del Messico: almeno tre persone sono morte (due bebe’ e un’infermiera 25enne) e decine sono rimaste ferite per una potente esplosione di gas che ha devastato un piccolo ospedale maternita’ alla periferia della capitale. L’esplosione, avvenuta poco dopo le 7 di mattina, e’ stata causata da una “perdita importante” di gas dal tubo di un camion che stava rifornendo il centro ospedaliero. Tra i 73 feriti, almeno una ventina sono bimbi appena nati. Le gestanti convalescenti e molte mamme hanno protetto con i corpi i loro bambini, salvando cosi’ la loro vita. L’ospedale materno infantile Cuajimalpa, all’estrema periferia orientale della capitale, e’ stato praticamente raso al suolo. Il camion cisterna e’ esploso intorno alle 07:15 ora locali, quando fortunatamente nell’ospedale c’erano ancora pochi dipendenti e pazienti. I tre operai dell’azienda Gas Express Nieto, che dal 2007 rifornisce i servizi dell’amministrazione comunale, si sono resi conto del pericolo e, quando hanno capito che non sarebbero riusciti a fermare la fuga di gas, hanno chiamato i vigili del fuoco. A quel punto, le centinaia di persone all’interno, molte allertate dal forte odore di gas, hanno cominciato a uscire; ma proprio a quel punto una forte esplosione ha causato il crollo di quasi l’intero edificio. Nella confusione e nelle fasi concitate dei soccorsi, inizialmente le autorita’ locali hanno parlato di 7 vittime, poi si sono resi conto che nel bilancio avevano incluso cinque persone che erano semplicemente svenute. Nel pomeriggio e’ stata comunicata la morte di un’infermiera e di un bebe’; poco dopo anche quella di un’altra piccolina. I due neonati avevano uno tre settimane, l’altro sei mesi. Tra i feriti, nove neonati sono in gravi condizioni, insieme a sette adulti.

Recemos por las víctimas de la explosión en el hospital de Cuajimalpa, México, y por sus familiares que el Señor les conceda paz y fortaleza

— Papa Francisco (@Pontifex_es) 29 Gennaio 2015

IL DOLORE DEL PAPA – Il Papa ha espresso il suo profondo dolore per le vittime dell’esplosione: Papa Francesco, attraverso il cardinale segretario di Stato Pietro Parolin, ha inviato un messaggio di cordoglio al cardinale Norberto Rivera Carrera, arcivescovo di Citta’ del Messico, e in un tweet in spagnolo invita a pregare per le vittime e per i familiari perche’ il Signore conceda loro pace e fortezza. (AGI) .

Vai sul sito di AGI.it



Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.