TwitterFacebookGoogle+

”Mi eccita farlo in canonica”

“E’ stato bello questa estate fare l’amore con te, vorrei abbracciarti ancora”.

E’ questo uno dei tanti messaggi che don Antonio Calderaro, l’ex parroco della chiesa di San Giuseppe a San Costantino di Rivello agli arresti domiciliari da quasi un anno, ha inviato ad un minorenne di Nova Siri dapprima adescato su internet e poi incontrato in due occasioni per consumarvi rapporti sessuali nell’estate del 2013.

A leggere quei messaggi, però, non era l’adolescente, bensì la sorella maggiore che, fingendosi il fratello, a Natale 2013 ha chattato per alcuni giorni con il sacerdote per capire davvero cosa fosse accaduto nei mesi precedenti e ricostruire la natura degli incontri.

http://www.nuovadelsud.it/primo-piano/9316-%C2%94mi-eccita-farlo-in-canonica%C2%94.html

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.