TwitterFacebookGoogle+

Migranti, 3.156 morti nel Mediterraneo, +509 rispetto al 2015

Roma – Circa 11 mila migranti sono stati rimpatriati dalla Libia e 3.165 invece sono morti nel Mediterraneo dal primo gennaio al 24 agosto del 2016, 509 in piu’ se confrontate con i primi otto mesi del 2015. E’ quanto riferisce l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim),secondo la quale 270.576 migranti e rifugiati sono entrati in Europa via mare nel 2016 fino al 24 agosto scorso. La maggior parte di essi, 105.342 persone, hanno raggiunto le coste greche e italiane.
Nei primi otto mesi del 2015 invece gli arrivi in Europa attraverso il Mediterraneo erano stati 354.618, una cifra leggermente superiore rispetto a quella registrata quest’anno. Per la maggior parte si trattava di migranti provenienti dalla Turchia sbarcati in Grecia.

Intanto il governo tedesco prevede l’arrivo di circa 300.000 migranti in Germania nel 2016, una cifra inferiore ad un terzo di quella del 2015, quando furono circa 1,1 milioni. Lo riferisce l’Ufficio federale per i migranti e i rifugiati all’edizione domenicale della Bild. “Siamo preparati a una cifra compresa tra 250.000 e 300.000 rifugiati quest’anno”, ha spiegato il direttore dell’ufficio, Frank-Juergen Weise. “Possiamo assicurare servizi ottimali di accoglienza fino a 300.000 persone”, ha aggiunto. (AGI)

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.