TwitterFacebookGoogle+

Migranti: autopsia, asfissiati in 90 minuti i 71 su tir Austria

(AGI) – Eisenstadt (Austria), 4 set. – Sono morti asfissiati prima di entrare in Austria i 71 migranti ritrovati cadavere il 27 agosto dentro un tir abbandonato in un’area di sosta nello stato austriaco del Burgenland. Lo ha confermato l’autopsia sui cadaveri, come riferito dalla polizia austriaca. Dai risultati preliminari dell’esame autoptico risulta, inoltre, che i profughi non hanno nemmeno tentato di uscire dal camion; al contrario hanno perso a poco a poco i sensi a causa della mancanza di ossigeno che deve essere venuto meno nel giro di 60/90 minuti dalla partenza. “Partiamo dalla base che sono morti asfissiati in poco tempo mentre stavano ancora in Ungheria”, ha spiegato il comandante della polizia del Burgenland, Hans Peter Doskozil. Per la strage sono stati arrestati sei individui, cinque bulgari e un siriano, tuttora in custodia. I risultati finali dell’autopsia sono attesi fra 5 o 6 settimane. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.