TwitterFacebookGoogle+

Migranti:  commissario Ue Avramopoulos,  Stati membri hanno obbligo morale e umanitario

Dura condanna della Commissione Ue per il naufragio di un gommone al largo della Libia in cui tra lunedì e martedì sono morti una donna e un bambino e una seconda donna è stata salvata dalla Ong spagnola Proactiva Open Arms. “Siamo sconvolti dall’orribile incidente” avvenuto ieri nel Mediterraneo centrale e “useremo tutti gli strumenti per evitare che succeda di nuovo in futuro”, ma “è molto importante che tutti gli Stati membri capiscano che questo è anche il loro obbligo morale e umanitario”, ha detto il commissario europeo per le Migrazioni, gli Affari interni e la Cittadinanza, Dimitri Avramopoulos. 

Articolo originale Agi Agenzia Italia

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.