TwitterFacebookGoogle+

Migranti: Gentiloni a Cernobbio, "no a ridiscutere Schengen, sarebbe sconfitta"

(AGI) – Cernobbio (Como), 4 set. – Il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni si e’ detto contrario a ridiscutere le regole di Schengen a fronte dell’emergenza migranti e ha confermato la volonta’ del governo italiano di “fare di tutto perche’ non si avveri”. Intervenendo al workshop Ambrosetti, a villa d’Este, il titolare della Farnesina ha spiegato che, “se non ridiscuteremo le regole di Dublino” sulla gestione dei migranti in arrivo, “finiremo col ridiscutere le regole di Schengen e quindi della circolazione delle persone all’interno dell’Unione Europea”. “Sarebbe una condanna alla classe dirigente europea”, ha avvertito Gentiloni. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.