TwitterFacebookGoogle+

Migranti: Gentiloni; Italia ha fatto, ora impegno comune

(AGI) – Lussemburgo, 5 set. – L’Europa “funziona per consenso” e occorre che “ciascuno assuma le proprie responsabilita’”. Come ha osservato il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni dopo aver partecipato alla discussione con i colleghi Ue sull’emergenza immigrazione a Lussemburgo, “alcuni paesi come Italia, Francia, Germania e altri hanno in queste settimane espresso una leadership nelle proposte su una impostazione comune, e questo vale in particolare per il nostro paese”. Infatti, ha sottolineato, l’Italia “in questi ultimi due anni non si e’ tirata indietro nel soccorrere, aiutare, accogliere. Proprio perche’ l’abbiamo fatto, pretendiamo che l’impegno sia comune”. Quanto al documento di discussione presentato da Roma, Parigi e Berlino per una piu’ forte politica europea sull’immigrazione, il ministro ha detto che e’ stata accolta “molto bene” dal Consiglio. (AGI)
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.