TwitterFacebookGoogle+

Migranti: Merkel, Ue deve essere attiva su fronte esterno

(AGI) – Bruxelles, 23 set. – Per gestire al meglio i flussi migratori “dobbiamo essere attivi sul fronte esterno, e credo che l’Ue abbia le forze per farlo”. Cosi’ la cancelliera tedesca, Angela Merkel, al suo arrivo per il vertice straordinario dei capi di Stato e di governo dei Paesi Ue. Merkel conferma che il summit si concentrera’ sulla dimensione esterna del problema migratorio. “Serve una soluzione ragionevole per affrontare le cause della migrazione”, il che implica anche “programmi internazionali e cooperazione con altri paesi, e penso alla Turchia che da sola ospita due milioni di rifugiati”. Poi, aggiunge Merkel, occorre “rafforzare il sistema di controllo delle frontiere esterne”. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.