TwitterFacebookGoogle+

Migranti, è morto 34enne ferito nel 'ghetto' di Rignano Garganico

(AGI) – Foggia, 28 lug. – E’ morto il cittadino straniero ferito ieri sera con alcune coltellate nel corso di un litigio all’interno del cosiddetto ‘Gran Ghetto’, l’insediamento di baracche nelle campagne tra San Severo e Rignano Garganico. La vittima e’ un cittadino malese di 34 anni, e non un senegalese, come era stato riferito in primo momento ieri sera. Lo straniero era stato ricoverato agli Ospedali Riuniti di Foggia e le sue condizioni erano apparse subito critiche. Il malese sarebbe stato colpito all’addome con diverse coltellate da un cittadino della Costa d’Avorio, che è stato ricoverato nell’ospedale di San Severo per piccole ferite. La sua posizione è al vaglio dei carabinieri che stanno accertando le circostanze della violenta lite ed eventuali altri responsabili.(AGI) 

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.