TwitterFacebookGoogle+

Migranti: Orban, da Ue 3 mld a Paesi vicini Siria per stop flusso

(AGI) – Berlino, 12 set. – Il premier ungherese Victor, che non ha mai nascosto la sua ostilita’ alle decine di migliaia di migranti che hanno tentato di raggiungere la Germania, vuole che l’Ue dia almeno 3 miliardi di euro, o anche di piu’ se serve, ai Paesi confinanti con la Siria, perche’ il problema profughi lo risolvano loro. In un’intervista al tabloid tedesco Bild, Orban vuole che l’Ue stanzi questi fondi da dare a Turchia, Libano e Giordania, i primi passaggi obbligati per chi scappa dalla Siria “Abbiamo un piano che presentero’ al prossimo summit dei capi di stato Ue ossia fornire massici aiuti finanziari a sostegno dei Paesi confinanti con la Siria” e “se ci vorra’ piu’ denaro, aumenteremo gli aiuti ai profughi fino a quando il flusso non si sara’ esaurito”, ha dichiarato Orban, sottolineando che “questi migranti non vengono da zone di guerra ma da campi (profughi in questi Paesi confinanti, ndr) dove sono gia’ al sicuro. Non stanno fuggendo da un pericolo, loro sono gia’ sfuggiti (a questo) e non dovrebbero temere per le loro vite”. Per il premier ungherese i profughi non vengono in Europa “perche’ cercano sicurezza ma perche’ vogliono una vita migliore che nei campi. Loro vogliono una vita alla tedesca o forse alla svedese. Ma il fatto e’ che non esiste un diritto fondamentale ad una vita migliore ma solo il diritto alla sicurezza e alla dignita’ umana”. Il meccanismo che Orban proporra sara’ che ogni “Paese Ue si accolli un 1% in piu’ della propria quota di bilancio Ue, riducendo allo stesso tempo le spese destinate ad altro di un 1%. Questo ci consentirebbe di arrivare a 3 miliardi”. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.