TwitterFacebookGoogle+

Migranti: premier turco attacca Ue, Europa fortezza cristiana

(AGI) – Berlino, 6 set. – Il premier turco, Ahmed Davutoglu, ha criticato il “numero ridicolo” di rifugiati che l’Ue si limita ad accettare e ha parlato di “un’Europa fortezza cristiana”. In un’intervista alla Frankfurter Allgemeine Zeitung, Davutoglu ha ricordato che Turchia ha gia’ accolto piu’ di due milioni di rifugiati soltanto da Siria e Iraq creando “una zona cuscinetto tra il caos e l’Europa” e ricevendo pochi aiuti dall’Ue. Per Davutoglu sembra esserci “il riflesso di comodo” di caricare l’emergenza profughi sulle spalle della Turchia per costruire “un’Europa fortezza cristiana”. Una linea, questa, che per il premier turco contraddice i valori europei. Di qui l’appello ad avviare su questo tema “una cooperazione coordinata con i partner europei”. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.