TwitterFacebookGoogle+

Migranti: presidente Gauck 'gela' Merkel che perde consensi

(AGI) – Berlino, 28 set. – L’entusiasmo, dimostratosi generoso ma eccessivo, con cui Angela Merkel ha aperto le porte ai migranti quando annuncio’ che la Germania avrebbe accolto 800.000 migranti non solo le ha fatto perdere consensi ma ha spinto il presidente tedesco Joachim Gauck a prenderne le distanze. Gauck, un ex pastore luterano della Gemrnia Est, ha sottolineato che “la capcita’ di accoglienza” del Paese “e’ limitata”. Cosi’ Gauck all’inaugurazione della Settimana Interculturale di Magonza dove ha esortato ad “una politica dell’accoglienza umana” nel futuro. La crisi migranti ha fatto perdere 5 punti alla Merkel i cui consensi, sempre alti per un leader europeo, sono passati dal 69 al 64%, secondo il sondaggio condotto dal settimanale ‘Der Spiegel’, facendola arretrare al quarto posto tra i membri del governo. Meglio di lei – e per la prima volta – c’e’ al primo posto il misurato ministro degli Esteri, il scoial-democratico, Frank-Walter Steinmeier con il 67%. Secondo – non a sorpresa in Germania – il ministro delle Finanze, l’intransigente Wolfgang Schaeuble, apprezzato in patria per come ha gestito la crisi greca. Terzo il presidente Gauck. (AGI) .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.