TwitterFacebookGoogle+

Migranti: riaperto dopo 2 giorni valico a confine serbo-croato

(AGI) – Zagabria, 23 set. – E’ stato riaperto dopo due giorni il valico di Batrovci-Bajakovo, alla frontiera tra Serbia e Croazia, del quale le autorita’ di Zagabria avevano disposto la chiusura nella notte fra domenica e lunedi’, con l’obiettivo di arginare il flusso di migranti in arrivo dal Paese vicino: l’annuncio e’ stato dato dall’emittente radiofonica di Stato, secondo cui la riapertura ha riguardato dapprima solo auto e pullman, poi anche i camion che “hanno gia’ cominciato ad attraversare il varco”. Quest’ultimo era stato bloccato per ritorsione contro la decisione di Belgrado di reindirizzare i nuovi arrivati soltanto verso il territorio croato, non piu’ in direzione di Ungheria e Romania: unica eccezione concessa, quella per gli autotreni che trasportavano merci deperibili. I conducenti degli altri veicoli di provenienza serba avevano reagito con dure proteste. Bajakovo, per il quale transita l’autostrada che collega le rispettive capitali, e’ tornato cosi’ l’unico passaggio tra i due Paesi percorribile dai mezzi pesanti su un totale di otto. .
Vai sul sito di AGI.it

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.