TwitterFacebookGoogle+

Milano, Gianni Letta nuovo membro dell’ istituto Toniolo, il colpo di mano del card. Scola

Istituo TonioloLa notizia è uscita venerdì scorso con grande ritardo e sulla stampa laica, nulla ci risulta sulla stampa cattolica.

Il Card. Scola ha portato a buon fine una operazione ecclesiastica che ha dell’incredibile se non fosse vera perché leggibile online sul sito dell’Istituto Toniolo, che è il “padrone” dell’Università Cattolica, come tutti sanno.

Scola ha fatto  cooptare nel Comitato d’indirizzo (il Consiglio d’amministrazione) dell’Istituto il notissimo Gianni Letta, coinvolto fino al collo in vent’anni di gestione  della destra italiana, quella berlusconiana, pagana nei contenuti e nei metodi dell’azione politica,  ma ostentatamente “cristiana” nel servilismo a Ruini e al Vaticano. Nessun pudore! Dopo il conclave l’arcivescovo di Milano non ha più prudenze. I discorsi che egli fa, per esempio,  sul “meticciato” tra le culture  sono il fumo per la platea, l’arrosto è un altro. Insieme a Letta sono arrivati  il Presidente del Banco Popolare Carlo Fratta Pasini ed Eugenia Scabini, entrambi  vicini a Comunione e Liberazione.

Scola si arrocca in una struttura potente, certamente non evangelica. E non sarà, alla lunga, un autogoal per lo stesso Toniolo, l’Università Cattolica e  Scola?

(Vittorio Bellavite, coordinatore nazionale di Noi Siamo Chiesa) 

http://www.italialaica.it/gocce/49846

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica; viene aggiornato saltuariamente e non può quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge 62 del 07/03/2001. Inoltre viene utilizzato materiale tratto da siti/blog che possono essere ritenuti di dominio pubblico. Se per qualsiasi motivo gli autori del suddetto materiale, o persone citate nello stesso non gradissero, è sufficiente una email all'indirizzo apocalisselaica[@]gmail.com e provvederemo immediatamente alla rimozione.